A Miglionico un convegno dibattito nel Castello. Argomento: valorizzazione turistica del Castello

immagine

MIGLIONICO. Un convegno sul turismo a Castello. Sabato 26, a partire dalle ore 17:30, la Pro Loco organizza nella sala auditorium del Castello del Malconsiglio, un convegno dibattito con il seguente tema: “Prospettive turistiche: pianificazione aspettative di sviluppo territoriale”. Un convegno dibattito cui hanno dato la loro adesione e patrocinio sia il Comune di Miglionico che sarà presente con il sindaco, Angelo Buono che il GAL Bradanica con la partecipazione del Presidente, Leonardo Braico. “Una serata fortemente voluta dalla nostra associazione – precisa il vicepresidente della Pro Loco, Vito Sante Amati, per cercare di coinvolgere e rendere partecipi quanta più gente possibile, soprattutto i giovani che sono il futuro delle nostre piccole comunità, a vagliare la carta del turismo, per riappropriarsi e cercare di valorizzare al meglio le nostre tradizioni e il patrimonio artistico- storico di cui il nostro paese è ricco.” Al centro del dibattito ci sarà ovviamente il maestoso Castello federiciano, la cui ristrutturazione è terminata di recente dopo un ventennio di interminabili operazioni di restauro che non lo rendevano fruibile alla collettività. “Si cercherà – aggiunge Amati, di dare risposte concrete alla cittadinanza, che da oltre un anno si interroga su come mai la risorsa numero uno della nostra cittadina non riesca a decollare. Quello che doveva essere il volano dello sviluppo turistico/socio/economico del nostro comune è sottoutilizzato e dormiente con aperture a singhiozzo che innescano lamentele da parte di numerosi possibili visitatori che pur giungono nella nostra cittadina. I nostri giovani, i nostri esercenti, noi tutti, ci chiediamo dove sia finito quell'entusiasmo travolgente che ha portato il Sindaco, dall’inizio del suo mandato ad adoperarsi e di questo gliene diamo atto, per l’apertura ed utilizzo reale della risorsa Castello?” “Non è possibile –continua Amati, che una bellezza architettonica di tale fattezza non sia usufruibile come dovrebbe. Servirebbe un serio programma di gestione che consenta innanzitutto la sua apertura in orari certi e stabiliti, per permettere a chiunque giunga a Miglionico di poterne godere appieno. Urge formare in loco, i nostri giovani, per avvicinarli ai ruoli di accompagnatori preparati in grado di consentire un servizio di prenotazioni efficiente con biglietteria e contatti con organizzazioni per visite guidate da Scuole. Occorre l’impegno da parte di tutti e la cognizione che questo maniero e questo borgo possano ricavarsi un ruolo anche importante nel settore turistico.” Tra i relatori ci sarà il direttore dell’Apt Basilicata, Giampiero Perri cui seguiranno gli interventi del consigliere regionale Giuseppe Dalessandro, del presidente della fondazione Zetema di Matera, Raffaello De Ruggieri e di Antonio D’Elicio, presidente UNPLI Basilicata. A tirar le conclusioni ci saranno Michele Grieco e Luca Braia rispettivamente assessore alla formazione e CPI della Provincia di MT e assessore alle Infrastrutture della Regione. A moderare l’incontro, cui la cittadinanza è vivamente invitata a partecipare ed intervenire, è stato designato il giornalista della Gazzetta, Giuseppe Gallo.

dal Quotidiano della Basilicata del 26/10/2013
di Antonio Centonze